Neurogap: insieme contro il Gioco d’Azzardo Patologico
Tu sei qui: Home \ News \ Neurogap: insieme contro il Gioco d’Azzardo Patologico
Centro Clinico Omega - Blog Gioco d'Azzardo
27 luglio 2015 - 16:14, da ,

Molto probabilmente, se fermassimo per strada una decina di persone e chiedessimo loro che cos’è il gambling nessuna di queste ci saprebbe rispondere. Se decidessimo di fermarne cinquanta la situazione cambierebbe di poco. Se volessimo allora domandare al nostro campione casuale che cos’è il gioco d’azzardo patologico riceveremmo forse più risposte, ma molto confuse.

Eppure la sindrome da gioco d’azzardo compulsivo non è una realtà circoscritta: i numeri parlano chiaro, in Italia le persone dipendenti dal gioco sono più di un milione e trecentomila, quasi il 2,5% dell’intera popolazione. All’interno di questo scenario, la città di Pavia detiene tristemente un primato: la spesa pro-capite per il gioco raggiunge nella nostra città cifre vertiginose ed è quasi il doppio di quella di Milano.

La diffusione del fenomeno e la scarsa conoscenza dell’opinione pubblica in merito sono tra i motivi che hanno spinto il Centro Clinico Omega a impegnarsi attivamente nella ricerca, nell’informazione divulgativa e nella prevenzione del gioco d’azzardo patologico. Oggi, l’ambito di studio relativo al gambling rappresenta uno delle nostre maggiori aree di interesse scientifico.

Date queste premesse si può capire quanto sia importante per noi Neurogap, progetto finanziato dal Dipartimento Politiche Antidroga della presidenza del Consiglio dei Ministri e organizzato da Consiglio Nazionale delle Ricerche, United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute, Regione Lombardia, Comune di Pavia e Università di Pavia.

L’obiettivo del progetto è creare una rete collaborativa su scala nazionale che consenta di raccogliere dati e confrontare procedure tra enti che si occupano quotidianamente di gambling, per procedere ad una innovazione dei modelli terapeutici di riferimento.

Si può pensare a Neurogap come a un grande cantiere di condivisione di conoscenza, vivacemente attivo e in costante evoluzione, che si apre all’esterno nel corso di alcuni convegni di rilievo nazionale. Il primo di questi convegni si è tenuto a Roma, il secondo a Pavia nel mese di giugno: per noi quelle giornate sono state un successo non solo per la qualità scientifica dei confronti che hanno ospitato, ma anche per l’eco mediatica che hanno suscitato sia a livello di pubblicazioni specialistiche che a livello di media divulgativi.

Tra questi ultimi un ringraziamento è doveroso a Panorama per lo spazio(http://bit.ly/1D23GIm) concesso all’evento.

La presentazione del progetto al pubblico e i momenti di confronto tra esperti continueranno anche nei prossimi mesi in diverse città e si concluderanno solo il prossimo inverno. Per condividere con voi quest’esperienza e per portare alla luce un problematica fin troppo sottovalutata, per tutta la durata del ciclo congressuale approfondiremo periodicamente sul nostro blog alcuni aspetti nodali del gambling, fondamentali per poter comprendere appieno il fenomeno. La speranza è che un numero sempre maggiore di persone sappia rispondere alla fatidica domanda: «Che cos’è il gambling?»

Hai qualche domanda o curiosità sul gambling? Scrivila nei commenti!

About author:

Lascia una risposta